Mimì Metallurgico nei dintorni di Catania

ITINERARI CINEMATOGRAFICI

MIMÌ METALLURGICO NEI DINTORNI DI CATANIA

Catania è stata il teatro di importanti film anche fuori dal suo centro storico.

“Mimì Metallurgico ferito nell’onore” è un film che la posiziona nell’immaginario cinematografico e lo fa sia attraverso i luoghi, che attraverso il dialetto. G. Giannini, protagonista del film, è credibile nella sua grottesca caricatura di Siciliano e il dialetto che sceglie, per questa e per altre interpretazioni è, appunto il Catanese.

Il luogo principale dell’azione del film è il quartiere dell’Ognina. Questo quartiere è una borgata marinara di Catania e fu utilizzato, come location, anche nel film “Divorzio all’italiana”. La chiesa di Santa Maria dell’Ognina in piazza Ognina è il luogo in cui avvengono le schermaglie tra Mimì e il brigadiere Amilcare Finocchiaro.

Sullo sfondo della stessa piazza si può riconoscere la casa di Mimì. L’ambientazione del film ruota attorno a due luoghi principali. Il rapporto di Mimì con la politica e gli intrecci con la mafia sono ambientati ad Ognina in via Porto Ulisse e in via Marittima, mentre il corteggiamento ad Amalia si svolge nella cornice del centro storico.